Disagi psicologici

I disagi personali compromettono in modo più o meno consistente la qualità di vita personale limitandola e ostacolandola in uno o più ambiti, lavorativo, sociale, relazionale.


Sottovalutare o trascinare nel tempo un disagio, pensare di potercela fare da soli infilandosi in una serie di tentativi per prove ed errori, mette la persona a rischio di cronicizzazione o peggioramento e rischia di richiedere tempi di terapia più lunghi.

Di frequente sono la difficoltà ad aprirsi, la paura di affidarsi, la vergogna nel parlare di sé e dei propri problemi oppure difficoltà a rivolgersi a uno specialista. E' bene sapere però che lo psicologo accoglie, ascolta e dialoga con empatia, rispetto per la persona e assenza di giudizio.

Prendersi cura di sé e del proprio benessere  significa anche non sottovalutare la sofferenza emotiva. Mente e corpo sono intimamente collegati. Il benessere psichico è dunque importante anche per la nostra salute oltre che per una esistenza più serena ed appagante.

 

Le cause

Le cause sono una forte insicurezza, una mancanza di autostima, continui insuccessi sia personali, di studio che lavorativi.